10 pensieri a proposito della visita di Rouhani e dell’inscatolamento delle nostre opere d’arte.

Comincia a stufarmi questa corsa a dire la propria su tutto, ma proprio su tutto, anche quello che non ci riguarda o di cui non siamo competenti. Anche se è in un certo modo il bello della democrazia del web… Su questa volevo tacere, ma ho resistito solo 24 ore, perché sento chiamare in causa i due temi che mi sono più cari, due argomenti di cui mi occupo e che sento che mi definiscono. Arte e diversità. In compenso sarò sintetica. Molto sintetica.

1. Non si fa integrazione negando la propria identità.

2. Nascondersi non è una forma di rispetto verso se stessi. Ma nemmeno verso gli altri.

3. Fingersi quello che non siamo, non è mai una bella idea.

4. I nudi in Vaticano non mi pare siano stati un problema, deve calare le braghe lo Stato? Presunto laico?

5. Si chiama rispetto o servilismo?

6. Abbiamo onorato l’ospite o i nostri interessi commerciali?

7. Se non sappiamo distinguere tra l’arte e l’ostentazione di corpi nudi meglio ricominciare da capo.

8. La diversità fa ancora troppa paura, ma annullare le differenze non è la soluzione.

9. Fare finta di non sapere, suona un po’ come il “non sono stato io!” dei bambini.

10. Dare la colpa ai propri sottoposti è da conigli non certo da leader.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...