Zigulì

Ho letto il libro tutto d’un fiato ieri sera.

L’autore scrive bene, uno stile asciutto, diretto, a volte persino troppo, ma indubbiamente attraverso l’esercizio di stile di tenere pulito il linguaggio, limpido il pensiero, lineari le frasi, riesce a fare un’autoanalisi priva di fronzoli, priva di buonismo, priva di pacche sulla spalla. Non c’è autocompiacimento o ridondanza nel suo raccontarsi, due cose che detesto nella scrittura, non solo nei contenuti ma nemmeno nella forma. L’autore è autentico e analizza il dolore e la rabbia che prova fino in fondo senza sconti, senza dubbio arriva a fare male, a essere pungente, cinico e autoironico.

E’ un’ironia che solleva però, non che affonda. Un’ironia che è calibrata tra le pagina del libro… se le frasi che sono estrapolate e riportate nelle varie recensioni e commenti che ho letto fossero la sostanza del libro, forse l’effetto finale non sarebbe lo stesso. Ma ovviamente sono loro che fanno notizia, e di questo si parla, non di come un padre sia riuscito a guardarsi allo specchio così bene, senza fronzoli e senza ipocrisie e sia stato così coraggioso da andare a fondo di sé e del suo dolore, della sua rabbia, del suo amore nelle loro sfaccettature più profonde e oscure.

Io provo gratitudine per questo padre che ha voluto condividere il suo viaggio dentro il suo io più intimo. Le parole di Verga hanno scatenato emozioni sopite, hanno permesso di ritrovare pensieri nascosti, hanno dato voce a cose che ho nel cuore ma non riesco a dire, stanca di luoghi comuni, di buonismo diffuso, e di sguardi curiosi ma distratti e di certo non in grado di capire. Una lettura che ha avuto un effetto catartico, rincuorante, rassicurante… non è stato leggere un libro, ma sentirmi letta da un libro!

Massimiliano Verga, Zigulì, Mondadori, 2011.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...